Allerta meteoidrologica

Livello di allerta giallo

ATTENZIONE ALLERTA METEO PER PRECIPITAZIONI in grado di provocare locali allagamenti, caduta alberi, fulminazioni e isolati fenomeni di versante.

bollettino_allerta 02/08/2020

AVVISO DI CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE. Per i dettagli consultare il bollettino di vigilanza metereologica.

 

 

 


AIB ed emergenza COVID-19: un racconto per immagini

Due mesi di incessanti lavori per la squadra AIB di Sant’Antonino. Durante il periodo di lockdown non si è fermato il lavoro dei volontari della squadra anti incendi boschivi che ha operato incessantemente sul territorio per ultimare lavori di ispezione punti acqua e pulizia sentieri e alveo dei torrenti. Noi AIB abbiamo vissuto gli ultimi due mesi all’insegna della cura del territorio ma non solo: fondamentale è stato il contributo nella gestione emergenza Covid-19. I volontari hanno collaborato con il comune per la distribuzione dei buoni spesa, delle mascherine e dei tablet/computer per gli studenti.  Di seguito potrete rivivere, attraverso un carosello di foto, video e un sottofondo musicale al quale siamo affezionati, la nostra quarantena operativa. NOI CI SIAMO SEMPRE!


Una moltitudine di interventi durante l’emergenza covid 19

La squadra AIB di Sant’Antonino, nonostante l’emergenza legata alla diffusione del coronavirus e alle disposizioni in materia di sicurezza imposte dai Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri emanati negli ultimi due mesi, ha portato a termine alcuni importanti lavori di manutenzione ambientale sui torrenti e sentieri nel tratto montano corrispondente al proprio comune di riferimento.

I lavori, iniziati a febbraio con alcune ricognizioni dei punti a rischio idrogeologico, sentieri e punti d’approvvigionamento acqua, sono terminati domenica 10 Maggio, con l’ultimazione della pulizia totale del sentiero Frassati dalla borgata Vignassa fino al Colle Bione (con uno sviluppo di poco meno di 6 km).

Uno degli interventi più urgenti e importanti è stato sicuramente quello della rimozione della vegetazione cresciuta e delle piante schiantate dal vento nell’alveo del Rio Trona, uno dei corsi d’acqua più monitorato, dati anche i fenomeni idrogeologici che in passato hanno destato preoccupazione per la sicurezza delle borgate situate sul conoide del rio.

Il taglio e la frammentazione delle piante ed arbusti all’interno dell’alveo del Trona, si è reso necessario per prevenire pericolosi sbarramenti in caso di piena che, a seguito dello smottamento presente a Presa Casel, potrebbero generare una frana incanalata in alveo e giungere fino a valle, dove sono collocate le briglie selettive. Le attività di prevenzione hanno interessato anche Presa Casel, gli alvei del Rio Vignassa e del Rio Cresto.

Le diverse opere di difesa spondale e briglie poste lungo l’asta dei torrenti di Sant’Antonino, sono state a loro volta ispezionate e, dove necessario, è stata rimossa la vegetazione al fine di consentirne il successivo svuotamento dei detriti che verrà organizzato ed effettuato in seguito dall’Ufficio Tecnico del municipale.

In questo periodo di emergenza, non sono mancati interventi di spegnimento incendi, abbinati a quelli di prevenzione AIB relativa agli idranti e punti d’acqua, posizionati sul territorio montano e che vengono utilizzati in caso di incendio per il riempimento dei mezzi e delle vasche per elicottero.

Passando alle attività direttamente connesse all’emergenza COVID, in accordo con le autorità comunali, sono stati svolti servizi essenziali in favore della popolazione di Sant’Antonino, a cadenza pressoché quotidiana, quali la distribuzione di buoni spesa per le famiglie aventi diritto, la distribuzione dei pc e dei tablet per gli studenti dell’Istituto comprensivo scolastico e la distribuzione delle mascherine, tuttora in corso.

Un aspetto da sottolineare è che l’attuale situazione emergenziale ha purtroppo reso l’operato della squadra AIB decisamente più complicato del solito. L’utilizzo del DPI completo (occhiali, maschere ffp2 a filtri, sottocasco e vestiario) da parte dei volontari si rende indispensabile fin dall’ingresso in sede, già nelle fasi di organizzazione degli interventi e prima delle uscite in quanto, sia sui mezzi che durante gli allestimenti ed utilizzo delle attrezzature è impossibile rispettare le distanze di sicurezza atte ad impedire la diffusione del virus Covid-19. In caso di emergenza connesse ad eventi meteo idrogeologici rilevanti, inoltre, il tutto è complicato dall’operare sotto la pioggia, bardati di tutto punto. Per cui si è reso e si rende necessario abituarsi all’utilizzo di tutti i mezzi e le attrezzature, indossando tutti i predetti DPI, fatto che richiede un ulteriore sforzo (anche fisico) e di concentrazione durante ogni attività.

Tutti gli interventi svolti sul territorio sono stati possibili grazie a un importante lavoro di collaborazione tra la squadra AIB e Protezione Civile di Sant’Antonino e l’amministrazione comunale, che ha costantemente seguito e sostenuto l’operato dei volontari.


Emergenza Coronavirus

Mascherine obbligatorie all'aperto dal 29/5 al 2/6

La Regione Piemonte ha adottato un'ordinanza che prevede da venerdì 29 maggio fino alla mezzanotte di martedì 2 giugno, salvo diverse regolamentazioni dei sindaci relative al proprio territorio comunale, l'obbligo di usare la mascherina in tutti i luoghi pubblici all'aperto, ma solo all'interno dei centri abitati e nelle aree commerciali. Per quanto riguarda le attività di ristorazione l'uso della mascherina non è obbligatorio per chi siede ai tavoli di un locale, sia all'interno che all'esterno nei dehors.
Non sarà, inoltre, obbligatorio indossare la mascherina mentre si pratica attività sportiva e motoria, se si hanno meno di 6 anni, o se si hanno patologie incompatibili con il dispositivo.
Il testo dell'ordinanza n. 67 del 27/5.

Calendario delle riaperture

Pubblicato sul sito del Governo il testo del DPCM 17 maggio (pdf) e dei 17 allegati (tra cui i 7 protocolli di intesa con le confessioni religiose, le linee guida concordate con la Conferenza Regioni e Province autonome, e gli accordi con le parti sociali per le misure negli ambienti di lavoro).

Dal 18 riaprono i negozi di vendita al dettaglio e tutti i servizi legati alla cura della persona. Prevista la riapertura, a livello nazionale, anche per bar, ristoranti, pub, pizzerie, gelaterie, pasticcerie, pizzerie (in Piemonte sarà da sabato 23).
Riprendono le celebrazioni liturgiche, nel rispetto delle misure anticontagio.
Dal 25 maggio, riaprono palestre, piscine e centri sportivi.
Dal 15 giugno, teatri e cinema.
Dal 3 giugno sarò possibile spostarsi nei paesi europei e tra le regioni.
Le regioni potranno ampliare o restringere tali misure.

Queste le disposizioni per le riaperture delle attività commerciali e sociali contenute nell'ordinanza del Presidente della Regione Piemonte che è stata pubblicata domenica 17 sul sito della Regione:
- da lunedì 18 maggio tutti i negozi al dettaglio, i saloni per parrucchieri, i centri estetici, gli studi di tatuaggio e piercing, servizi per gli animali (dog sitter, pensioni e addestramento, mentre le toelettature sono già aperte), tutte le altre strutture ricettive al momento ancora chiuse e i musei.
- da lunedì 18 maggio saranno consentiti anche tutti gli sport all'aria aperta in forma individuale o in coppia con il proprio istruttore, purché sempre nel rispetto delle distanze e delle relative disposizioni di sicurezza;
 - da mercoledì 20 maggio nei mercati potranno essere presenti i banchi extralimentari (si possono così applicare le procedure di adeguamento alle nuove linee guida per la sicurezza);
 - sabato 23 maggio potranno riaprire bar e ristoranti e le altre attività di somministrazione di alimenti.

 

Emergenza Coronavirus, riferimenti nazionali e regionali

Riferimenti NAZIONALI:
Governo, approfondimenti sul Coronavirus
Governo, provvedimenti vigenti
Ministero della Salute, approfondimenti sul Coronavirus
Gazzetta Ufficiale, raccolta delle norme sinora emesse
Istituto Superiore di Sanità, approfondimenti sul Coronavirus

DPCM 26/04/2020 (misure dal 4 al 17 maggio) - domande frequenti fase 2
DPCM 10/04/2020 (proroga delle misure al 3 maggio) - domande frequenti
DPCM 01/04/2020 (proroga delle misure al 13 aprile)
DPCM 22 marzo e modifiche introdotte dal D MISE 25 marzo
I precedenti DPCM vigenti (8-9-11 marzo)

Siti in LINGUA:
World Health Organization, information on Coronavirus desease
ARCI/UNHCR, information in other languages
Info in english french spanish arabic chinese (Regione Lombardia website)

Riferimenti REGIONALI:
PiemonteInforma, gli aggiornamenti della Regione Piemonte
Regione Piemonte, sito istituzionale
- Regione Piemonte, pagina Facebook e canale Twitter
PiemonteInforma, canale twitter
le ordinanze della Regione

Informazioni nel linguaggio dei segni LIS
una serie di video di InformaDisabile, nel linguaggio dei segni, sull'emergenza Covid-19

Misure igienico-sanitarie

Le misure igienico-sanitarie anche riportate sul sito web del Ministero della Salute:

a) Lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani
b) Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
c) Evitare abbracci e strette di mano
d) Mantenere, nei contatti sociali, una distanza interpersonale di almeno un metro
e) Praticare l'igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie)
f) Evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attività sportiva
g) Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani
h) Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce
i) Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico
l) Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol
m) E' fortemente raccomandato in tutti i contatti sociali, utilizzare protezioni delle vie respiratorie come misura aggiuntiva alle altre misure di protezione individuale igienico-sanitarie

Coronavirus: numeri telefonici di riferimento

In CASO DI NECESSITA' è possibile contattare i numeri:

- 800 192020 : numero verde regionale per informazioni di carattere sanitario (24 ore su 24)

- 112 : in caso di emergenza sanitaria

800 444004 (con orario 9-18, tutti i giorni): numero della Protezione Civile per tutti coloro che hanno necessità di qualsiasi tipo (consegna spesa, portare a spasso il cane, andare in farmacia,...) e si trovano nell'impossibilità di muoversi da casa o di appoggiarsi ad altre persone

011 011 37782 e 011 011 37740 : servizio di supporto psicologico per chi si trova da solo in casa e ha bisogno di parlare con qualcuno. Il servizio è gestito dall'associazione "Psicologi per i popoli" ed è attivo dalle 10 alle 18 tutti giorni della settimana

- 1500 : numero verde nazionale del Ministero della Salute per informazioni generiche di carattere sanitario sul Coronavirus e sui comportamenti di prevenzione

- 800 333 444 : per chiarimenti sulle misure di natura NON sanitaria ( lun-ven, dalle h.8 alle h.20)

I provvedimenti precedenti:

DPCM 26 aprile 2020, contenente  le misure in vigore dal 4 maggio per gli spostamenti individuali.

Il Presidente del Consiglio ha firmato il decreto che proroga sino al 3 maggio le misure di contenimento già in vigore.

In Piemonte non riaprono cartolerie, librerie e negozi di abbigliamento per l'infanzia: lo stabilisce l'ordinanza n. 43 del Presidente della Regione che proroga altresì le misure già in vigore in Piemonte a tutto il 3/5 (testo ord. 43 in pdf e chiarimenti).

Il DPCM 10 Aprile 2020 (pdf dal sito del Governo)

In Piemonte, taxi e i servizi di autonoleggio sono autorizzati a effettuare consegne a domicilio, con tariffe tra 7,5 euro (entro 2,5 km) e 10 euro (nel comune) (ordinanza n. 38).

Il Presidente del Consiglio ha firmato il decreto che proroga sino al 13 aprile le misure di contenimento già in vigore.

Il testo del decreto (dpcm 1 aprile 2020, pdf dal sito del Governo).

Anche la Regione Piemonte ha prorogato con ordinanza sino al 13 aprile le misure già in vigore sul territorio piemontese. Ha vietato inoltre ogni attività sportiva all'aria aperta, salvo brevi uscite nei pressi della propria abitazione che sono consentite solo entro una distanza massima di 200 metri. Con l'ordinanza regionale sono anche stati pubblicati alcuni chiarimenti.

Due nuove ordinanze della Regione Piemonte sono state emanate lunedì 6 aprile:

- La numero 39 sostituisce integralmente la numero 36 del 3 aprile scorso, ha decorrenza immediata e fino a lunedì 13 aprile e comprende le disposizioni per l'uso delle mascherine e le attività di colf, badanti e baby sitter (vedi anche i chiarimenti)

- La numero 38 stabilisce invece le tariffe che possono applicare i servizi di taxi e autonoleggio per la consegna a domicilio di beni, spesa e medicinali.

Con Ordinanza del Sindaco di Sant'Antonino di Susa n. 1608 del 19/03/2020 (link al testo dell'Ordinanza) è stato disposto, in aggiunta alle misure già adottate dal Governo sotto riportate:

  1. L'INTERDIZIONE AL PUBBLICO DELLE AREE VERDI, PARCHI E GIARDINI PUBBLICI;
  2. IL DIVIETO DI USO DEI PARCHI GIOCHI E DELLE ATTREZZATURE LUDICHE E SPORTIVE NELLE AREE PUBBLICHE;
  3. IL DIVIETO DI ASSEMBRAMENTO E STAZIONAMENTO DELLE PERSONE A PIEDI NELLE VIE E NELLE PIAZZE, esclusa Piazza della Pace nei giorni e nelle ore in cui si svolge il mercato di generi alimentari a cui si accederà in modo contingentato;
  4. IL DIVIETO DI SVOLGERE ATTIVITA' MOTORIA E SPORTIVA NEI PERCORSI URBANI, tranne che per esigenze comprovate e indifferibili e/o di salute.

Modifiche al Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 22 marzo 2020

A seguito del confronto intercorso tra il Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, il Ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri e le sigle sindacali nazionali, si sono convenute alcune modifiche all’allegato 1 del DPCM del 22 marzo 2020 (attività produttive che possono proseguire l'attività).

Alle imprese che non erano state sospese dal DPCM 22 marzo 2020 e che, per effetto del nuovo decreto dovranno sospendere la propria attività, sarà consentita la possibilità di ultimare le attività necessarie alla sospensione, inclusa la spedizione della merce in giacenza, fino alla data del 28 marzo 2020.

 Testo del decreto - Modifiche al DPCM 22 marzo 2020 (pubblicato sulla GU Serie Generale n. 80 del 26 marzo 2020 - sito www.gazzettaufficiale.it)

DPCM 22 marzo 2020 - Sospese le attività produttive e commerciali non essenziali

Il Presidente del Consiglio ha annunciato ulteriori misure per il contenimento della diffusione del Covid-19, con la chiusura di ogni attività produttiva che non sia indispensabile, disposta con il DPCM 22 marzo 2020.
Il testo del decreto - L'allegato con le attività che non sono oggetto di sospensione (pdf).

Aperti senza nessuna restrizione supermercati, farmacie, parafarmacie e i servizi essenziali.
Le aziende con attività non presenti nell'allegato al decreto, hanno tempo sino al 25 marzo per completare le operazioni prima della chiusura.
I termini delle altre misure presenti nel DPCM 11 marzo e nell'ordinanza del Ministro della Salute del 20 marzo sono prorogati al 3 aprile.

Il video del discorso del Presidente.
Il testo del discorso.

Divieto di spostamento

Da oggi, su tutto il territorio nazionale, è fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi con mezzi di trasporto pubblici o privati in comune diverso da quello in cui si trovano. Uniche eccezioni: comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.
Sono le prescrizioni contenute, nell'ordinanza(pdf) adottata congiuntamente dai ministri della Salute Roberto Speranza e dell'Interno Luciana Lamorgese, allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, poi inserite nel DPCM 22 marzo 2020.

Ordinanza del Presidente della Regione

Il Presidente della Regione Alberto Cirio ha emanato una nuova ordinanza che contiene ulteriori limitazioni valide sul territorio regionale per il contenimento del Coronavirus per il periodo che va dal 22 marzo al 3 aprile 2020.
Si ricorda che l'ordinanza vieta, tra l'altro, gli assembramenti di più di 2 persone nei luoghi pubblici.

Un sunto dell'ordinanza sul sito della Regione Piemonte.
Il testo completo dell'ordinanza regionale.
Le risposte alle domande più frequenti sull'ordinanza regionale.

Ordinanza del Ministro della Salute

Il Ministro della Salute ha firmato l'ordinanza che contiene le ulteriori misure restrittive legate al contagio da coronavirus in vigore tutta Italia dal 21 al 3 aprile (termine prorogato dal DPCM 22 marzo)

-è vietato l'accesso del pubblico ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici

-non è consentito svolgere attività ludica o ricreativa all'aperto; resta consentito svolgere individualmente attività motoria nei pressi della propria abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di almeno 1 metro da ogni altra persona

-sono chiusi gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti all'interno delle stazioni ferroviarie e lacustri, nonché nelle aree di servizio rifornimento carburante con esclusione di quelli situati lungo le autostrade, che possono vendere solo prodotti da asporto da consumarsi al di fuori dei locali; restano aperti quelli siti negli ospedali e negli aeroporti, con obbligo di rispettare la distanza interpersonale di almeno 1 metro

-nei giorni festivi e prefestivi, nonchè in quegli altri che immediatamente precedono e seguono tali giorni, è vietato ogni spostamento verso abitazioni diverse da quella principale, comprese le seconde case utilizzate per vacanza.

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 9 marzo 2020: tutta l'Italia è zona protetta

Ulteriori misure - Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2020

Il Presidente del Consiglio ha firmato in serata il D.p.c.m. 9 marzo 2020 recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale.

Il testo è pubblicato in Gazzetta Ufficiale. (link)

Il provvedimento estende le misure di cui all'art. 1 del Dpcm 8 marzo 2020 a tutto il territorio nazionale.

È inoltre vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico. In ultimo, è modificata la lettera d dell'art. 1 del D.p.c.m. 8 marzo 2020 relativa agli eventi e manifestazioni sportive.

Tali disposizioni producono effetto dalla data del 10 marzo 2020 e sono efficaci fino al 3 aprile 2020.

Vengono vietati gli spostamenti se non per motivi di lavoro, di salute o per necessità (fare la spesa è ricompresa nello spostamento per necessità e dunque consentito, come precisato dal Governo).

Le attività didattiche sono sospese per le scuole di ogni ordine e grado nonchè per le Università sino al 3 aprile.

A seguito del DPCM 11 marzo 2020 sono state adottate ulteriori misure restrittive in tutta Italia in vigore dal 12 al 25 marzo: chiuse anche tutte le attività commerciali di vendita al dettaglio, eccetto generi alimentari, di prima necessità, farmacie e parafarmacie; non è necessaria nessuna corsa per l'acquisto di generi alimentari.

Chiudono anche negozi, bar, pub, ristoranti (possibili le consegne a domicilio), pasticcerie, gelaterie, parrucchieri, centri estetici, mense (se non possono far rispettare le distanze minime).

Garantiti i servizi pubblici essenziali, trasporti e pubblica utilità, postali, finanziari, bancari e assicurativi e le attività accessorie ai settori rimasti in attività.

Aperti edicole, tabaccai e distributori di carburante, lavanderie e tintorie (per un elenco completo fare riferimento all'allegato 1 e 2 del decreto), e gli esercizi di somministrazione alimenti e bevande delle stazioni, aeroporti, sulle autostrade, negli ospedali.

Nominato un Commissario delegato per potenziare la risposta delle strutture ospedaliere, dott. Domenico Arcuri.

Il testo completo del discorso sul sito del Governo.

Pubblicato il testo del decreto, disponibile anche in Gazzetta Ufficiale.

Una raccolta delle norme sinora emesse è presente sul sito della Gazzetta Ufficiale.

Su tutto il territorio nazionale, l'attività amministrativa è svolta regolarmente, gli uffici pubblici sono aperti.

L'ordinanza 8 marzo 2020 del Capo dipartimento della Protezione Civile (link) pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 9 marzo, precisa che l'art. 1, comma 1, lettera a) del D.p.c.m. 8 marzo 2020 non vieta alle persone fisiche gli spostamenti su tutto il territorio nazionale per motivi di lavoro, di necessita' o per motivi di salute, nonchè lo svolgimento delle conseguenti attività, nè sono previste limitazioni all'attività degli uffici pubblici. Sono consentiti i transiti e trasporto merci e a tutta la filiera produttiva.

Si rammenta che i canali online di riferimento sono il sito web della Regione Piemonte, la pagina Facebook della Regione Piemonte e il Canale Twitter di Piemonte.Informa

 

 


Emergenza Coronavirus - NOI CI SIAMO SEMPRE

DAL 1978 SENTINELLE DEL TERRITORIO

A Sant’Antonino, anche in questa emergenza per COVID 19, la popolazione può contare sulla Squadra Aib e Protezione Civile di Sant’Antonino, che collabora e collaborerà a fianco del Comune per le esigenze che si dovranno affrontare nel prossimo periodo.

Ci vedrete operare così attrezzati, con maschere, caschi ed occhiali protettivi, perché queste sono le dotazioni di cui disponiamo e che dobbiamo obbligatoriamente utilizzare per la nostra sicurezza.

 

Il nostro impiego sarà di supporto logistico e non potremo essere impiegati in attività a contatto diretto con pazienti risultati positivi al COVID-19, ma potremo operare in altre attività indispensabili al contenimento e superamento dell’emergenza in corso.
Non allarmatevi quindi se ci vedete muoverci così bardati!

 

Siamo operativi sul territorio per le consuete attività di monitoraggio, manutenzione, simulazione ed addestramento, perché purtroppo non c’è motivo di pensare che tutte le altre emergenze di protezione civile (alluvioni, incendi boschivi , tempeste di vento e terremoti) smetteranno di colpire il nostro territorio durante questa pandemia.

NOI CI SIAMO SEMPRE!

Tutte le news sull’emergenza COVID-19


Attività anno 2019

Nonostante le costanti difficoltà finanziarie incontrate nel reperire i fondi indispensabili al mantenimento in efficienza della struttura operativa, l’attività svolta dagli Aib santantoninesi nell’anno appena concluso è stata sicuramente proficua.

Nel 2019, oltre a garantire le attività antincendio boschivo e di Protezione Civile, l’organizzazione si impegnava notevolmente in iniziative formative e piani di sviluppo, con elevato impiego di risorse umane e finanziarie per portarli a buon fine, mantenendo una continuità programmatica di crescita tecnico operativa iniziata negli anni precedenti, oggi consolidata sia con i progetti conclusi che con quelli in corso.

Come per il 2017, l’anno appena concluso è stato caratterizzato da alcune emergenze incendi in buona parte della provincia, soprattutto nei mesi da gennaio a marzo, che ha visto la nostra squadra intervenire più volte in bassa valle Susa (Musinè, Val della Torre, Givoletto e La Cassa).

Un anno il 2019 caratterizzato anche da altre emergenze, purtroppo, partendo dalle tempeste di vento ad inizio anno, fino a giungere agli allagamenti dello scorso ottobre e fine novembre, causati da intensi nubifragi e prolungate piogge, che hanno colpito duramente anche altre parti del Piemonte, ed hanno impegnato la nostra struttura con interventi di monitoraggio e primo intervento anche a seguito dell’allerta rossa.

Anche nel 2019 sono proseguite le iniziative mirate ad elevare il livello di operatività e di professionalizzazione dei volontari, senza tralasciare l’opera di promozione del volontariato di protezione civile nelle scuole e con i ragazzi del Servizio Civile Nazionale, per rendere consapevoli le nuove generazioni della necessità di convivere con i rischi del territorio.

La formazione dei volontari è stato uno dei settori maggiormente curato, con elevato impiego di risorse umane e finanziarie, proprio per rimanere al passo coi tempi rispettando i parametri di sicurezza per coloro che operano nel settore del soccorso.
Si è tenuto a Villar Focchiardo la undicesima edizione del Campo scuola di Protezione Civile denominato “Esercitazione ALBERETA 2019, coinvolgendo oltre 200 volontari, 500 studenti e circa 400 cittadini che per 5 giorni hanno potuto confrontarsi sulla tematica mai così attuale come “Imparare a Convivere con i Rischi del Territorio”.

Non sono mancati lavori di manutenzione ambientale sul territorio, sia ordinari che straordinari, come la rimozione di alberi pericolanti e crollati (in zona Commettera e prese Billia) in alveo lungo i corsi d’acqua, che potrebbero ostacolare il normale deflusso delle acque in caso di piogge torrenziali, formando pericolosi sbarramenti.

La Squadra conta oggi 30 unità operative, nel 2019 sono giunti nuovi volontari provenienti dal territorio, altri sono stati attratti dalla risonanza mediatica conseguente al nostro impegno durante le varie emergenze e dalla sottoscrizione della convenzione col Tribunale di Torino, per lo svolgimento di lavori di pubblica utilità presso la nostra associazione.

A sette anni dall’inizio delle attività di LPU, su 27 soggetti che han effettuato lavori di pubblica utilità presso la nostra associazione ben 12 hanno deciso di diventare volontari in modo permanente al termine della pena. L’esempio della Squadra AIB e PC di Sant’Antonino continua a richiamare l’attenzione degli organi di stampa nazionali e della stessa Amministrazione della Giustizia che ribadisce come la misura alternativa alla detenzione riesce nella sua funzione primaria, definita dall'art. 27 della Costituzione, cioè la restituzione di una persona diversa che abbia riflettuto sulla propria situazione e sul proprio reato”.

Sono proseguiti i lavori con la Commissione di Protezione Civile, migliorandone il modello organizzativo, effettuando nuovi percorsi formativi con ricadute sulla professionalità dei volontari e nuovi spunti di crescita con le altre specialità che, soprattutto durante i campi scuola, hanno consento di elevare il livello di coordinamento e la collaborazione tra le diverse forze nei momenti di emergenza.

Nonostante il momento di forte difficoltà finanziaria abbiamo partecipato alla Rassegna dell’Emergenza e delle Attrezzature da Soccorso di Montichiari (BS), accedendo a corsi specifici su tematiche di settore per essere informati sulle nuove tecnologie sviluppate nell’ambito dell’emergenza e della prevenzione.

Nel corso dell’anno sono state effettuate esercitazioni/simulazioni, sia di protezione civile che di antincendio boschivo, per mantenere elevata la capacità di reazione della squadra in caso di intervento. A queste si sono aggiunti corsi, approfondimenti e seminari su materie specifiche correlate alle attività di protezione civile, come meglio descritto nel paragrafo relativo alla Commissione Protezione Civile.

Nel luglio 2019 si dava esecuzione agli adempimenti statutari richiesti dalla normativa del Terzo Settore .  Infatti, è stato completamente rivisto e riscritto un nuovo statuto, in linea con quanto suggerito dalla Regione Piemonte e dalla rete dei Centri di Servizio per il Volontariato italiani, così da giungere, una volta terminato l’iter, alla denominazione di Ente del Terzo Settore ed all’iscrizione nell’apposito Registro Unico del Terzo Settore. Tra le novità vi è la nuova denominazione “SQUADRA AIB E PC DI SANT’ ANTONINO DI SUSA ODV”, in cui l’acronimo finale serve per l’immediata identificazione tra gli altri Enti del Terzo Settore, ovvero la classificazione di Organizzazione Di Volontariato. Inoltre il nuovo statuto, è stato concepito fin da subito con la predisposizione per ottenere all’associazione di passare dalla attuale posizione di responsabilità in capo alla persona fisica (attribuita al Presidente/ Legale Rappresentante) all’attribuzione della personalità giuridica.

Prima di passare ad analizzare nel dettaglio l’attività operativa svolta durante l’anno è opportuno segnalare che, per la realizzazione dei progetti sopra descritti, nonché per compiere l’attività ordinaria e di emergenza, i volontari hanno effettuato 5.541 ore di lavoro come di seguito indicato:

102 ore in attività antincendio boschivo e controllo punti acqua (quali spegnimento e bonifica con una percorrenza di 312 km);
226 ore in attività di protezione civile (sia emergenza che di controllo a seguito di emissione bollettini di allertamento per fenomeni meteorologici violenti, con una percorrenza di 505 km);
5.213 ore in attività collaterali quali le esercitazioni, le manutenzioni ambientali, la progettualità, la formazione dei volontari, l’opera di sensibilizzazione nelle scuole, la manutenzione dei mezzi delle attrezzature, la partecipazione ai tavoli di lavoro e alle assemblee a vario livello dell’organizzazione AIB piemontese, l’attività di relazione e di raccordo con le amministrazioni centrali e locali, (Regione Piemonte, Provincia di Torino, Comunità Montana e comune), con i centri di servizio per il volontariato, nonché le altre organizzazioni di volontariato presenti sul territorio, l’aggiornamento e lo sviluppo del sistema informatico, la gestione e la contabilità interna, i servizi di vigilanza in occasione di manifestazioni sportive e non (con una percorrenza di 16.648 km).

Attività antincendio

Per ciò che concerne il compito precipuo d’estinzione incendi boschivi l’anno 2019 si sono registrati gli interventi nelle zone del Musinè, Caselette, Val della Torre, Givoletto e La Cassa, tutti caratterizzati da elevate condizioni di rischio per il forte vento e in alcuni casi con evacuazione della popolazione residente.

Attività di Protezione Civile

Nell’anno appena concluso la squadra interveniva sia per l’abbattimento di piante pericolanti in emergenza a seguito di tempeste di vento, nonché per monitoraggio continuo sulle 24ore sul territorio nei mesi da ottobre a novembre a seguito di allerte rosse (durate alcuni giorni consecutivamente) dovute a forti precipitazioni, consuntivando un totale di 505km percorsi.
Molto tempo e risorse sono stati dedicati ai momenti formativi ed esercitativi, sia di squadra che in rete con associazioni di altre specialità, come meglio descritto nel paragrafo relativo alla Campo Scuola di Protezione Civile.

La formazione dei volontari

Al fine di innalzare il livello di sicurezza e di operatività della nostra associazione alcuni volontari hanno frequentato corsi di abilitazione allo spegnimento Incendi boschivi (A e B), nonché quello di aggiornamento per il mantenimento della qualifica di operatore antincendio boschivo (entrambi organizzati dalla Regione Piemonte).
La partecipazione al R.E.A.S., presso il Centro Fiere del Garda a Montichiari (BS), con altre 130 presenze di Associazioni di Volontariato, Enti e Corpi dello Stato, rappresentava un'importantissima opportunità di conoscenza e condivisione di attività, problematiche e procedure, oltre a un'occasione per accrescere la rete di collaborazione, anche in vista di possibilità di impiego condiviso.
Il percorso formativo proposto dalla Commissione di Protezione Civile Vol.To, consentiva ad alcuni AIB santantoninesi di presenziare a diversi corsi, a seguito di specifici progetti di formazione, relativi alle materie di natura giuridico fiscale3, alla progettazione per la partecipazione ai bandi, al fundraising, la comunicazione e promozione del volontariato attraverso i social network, volontariato & privacy

Nello specifico i nostri volontari hanno partecipato ai seguenti corsi:
-  impiego dei battitori nella ricerca in valanga4
-  corso orienteering
-  corso fundraising
-  corso adempimenti obbligatori per ETS e bilancio
- formazione antincendio livello A e B predisposti dalla Regione Piemonte
- formazione richiamo coso antincendio
- corso organizzazione eventi
- corso sui rischi naturali in Valsusa, con uscita sul territorio
- corso INAIL
- corso su tematiche connesse agli interventi su scenari di maxi emergenza, in rete con diverse specialità, curato dalla C.R.I.

Non sono mancate le esercitazioni antincendio, quelle notturne, come la ricerca disperso sul territorio montano, complicata dalla neve, l’allestimento della tenda pneumatica e quelle in rete con altre 12 associazioni della Commissione.

La Commissione di Protezione Civile.

A seguito delle attività iniziate nel 2009 i lavori della Commissione sono cresciute notevolmente, arricchendo anche il “laboratorio formativo” con l’apporto di nuove associazioni, riuscendo a mettere in atto diversi “campi scuola”.
Dal continuo confronto emergeva l’esigenza dei volontari di ricevere formazione specifica direttamente dai volontari delle varie specialità, a seguito delle varie esperienze maturate nel corso degli anni e, dalle attività sviluppate in rete si è giunti ad avere una coscienza di gruppo che va oltre l’appartenenza alla singola associazione.
Il risultato dei lavori della commissione dava ulteriore impulso al laboratorio tematico, finalizzato all’elaborazione di nuovi progetti di sviluppo in rete che, anche nell’anno appena concluso si concretizzavano in un’esercitazione multidisciplinare, sotto l’egida del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, tenutasi a Villar Focchiardo dal 15 al 19 maggio 2019, denominata “ALBARETA 2019”.
Cinque giorni molto intensi in cui i Volontari, attivi nella prevenzione degli eventi catastrofici e le Istituzioni – Comune di Villar Focchiardo, Città Metropolitana di Torino, Regione Piemonte, Prefettura di Torino, Dipartimento delle Protezione Civile Nazionale, Polizia di Stato, Carabinieri e Croce Rossa Italiana - operavano in sinergia per diffondere la cultura della Protezione Civile e incrementare la resilienza tra i cittadini, la capacità cioè di una comunità di affrontare gli eventi calamitosi, di superarli e di uscirne rafforzata o addirittura trasformata. Il concetto di imparare a convivere coi rischi del territorio, inoltre, è stato più volte ribadito nel corso degli interventi delle istituzioni e dei formatori.
L’esercitazione che prendeva il via alle prime luci dell’alba con l’allestimento della tendopoli, proseguiva con dimostrazioni pratiche e teoriche, nonché col workshop con gli studenti di 400 ragazzi potevano conoscere e cimentarsi con i mezzi e le attrezzature impiegati nelle attività di prevenzione e soccorso. Si susseguivano poi le lezioni teoriche a cura del Centro Interventi Emergenze della Croce Rossa Italiana, del Dipartimento della Protezione Civile Nazionale, nonché dei Dirigenti del Servizio di Protezione Civile della città Metropolitana di Torino, della Regione Piemonte, dalla Prefettura di Torino e dalla Divisione Anticrimine della Questura di Torino per l’applicazione del Piano Provinciale di ricerca Persone scomparse. A causa delle avverse condizioni metereologiche il programma ha dovuto subire delle variazioni, così da permettere di operare emergenze idrogeologiche nelle reali condizioni di scenari gravosi. Il campo si è inoltre prolungato fino al mercoledì, giorno in cui le condizioni meteo hanno permesso lo smontaggio del campo

Attività svolte in ambito comunale.

Tra le altre attività svolte in ambito comunale, oltre ad aver organizzato il tradizionale Falò di Carnevale, la Squadra garantiva la collaborazione, mediante servizi di “assistenza” (sia al Comune che ad altre associazioni), in occasione di manifestazioni “a rilevante impatto locale”, sportive e non, svolte nell’arco dell’anno in Sant’Antonino, tra queste la Francigena Valsusa Marathon Avigliana-Susa, il servizio in occasione della Festa Patronale (alla luce delle nuove disposizioni in materia di Safety e Manifestazioni Pubbliche), parata per il raduno dei Bersaglieri.

Manutenzioni ambientali ed attività di prevenzione sul territorio.

Anche nel 2019 non sono mancati gli interventi di manutenzione ambientale sul territorio, sia per mantenere la viabilità forestale che per limitare gli effetti degli eventi calamitosi.
Nei pressi di Presa Casel, è stata effettuata un’attività di manutenzione e pulizia dell’area idonea all’allestimento della vasca antincendio mobile, fruibile dagli elicotteri in caso di necessità.

L’informatizzazione.

I passi avanti relativamente all’informatizzazione sono proseguiti sia per le attività di gestione e di sviluppo della nostra organizzazione.
Dall’ottobre 2006, infatti, anche grazie ai progetti di innovazione realizzati dalla Squadra e al nuovo programma gestionale fornito dal Corpo Volontari Aib del Piemonte, i volontari hanno accesso agli aggiornamenti in tempo reale sulle situazioni di criticità che si possono verificare a seguito di eventi meteorologici importanti, nonché sugli indici di rischio incendio boschivo (attivo dal dicembre 2007).
La messa on line del nostro sito consentiva la dotazione di uno strumento di comunicazione diretta sia con gli utenti, in occasione di situazioni di criticità, che con chiunque sia interessato ad avvicinarsi al mondo del volontariato di protezione civile. Le situazioni di potenziale pericolo per la cittadinanza (per avverse condizioni meteo) sono segnalate attraverso pagine dedicate con la consultazione in tempo reale dei bollettini emessi dagli organismi preposti alla vigilanza.
E’ in corso di aggiornamento il sito della nostra squadra.
L’associazione svolge il proprio servizio di informazione sui rischi in materia di protezione civile attraverso il sito internet www.Aibsantantonino.it, una pagina Facebook, un Canale YouTube ed un profilo Twitter.

L’attività nelle scuole e verso i più giovani e l’ingresso di nuovi Volontari nella nostra Squadra.

Il prosieguo delle attività di sensibilizzazione nelle scuole costituisce un modello in evoluzione ed in costante aggiornamento che sta avvicinando i giovani al volontariato. L’impegno profuso per far comprendere agli studenti o agli scout, il valore della gratuità e del dono di sé, nonché una maggior conoscenza del territorio in cui vivono, abituandoli a partecipare in prima persona al contesto sociale del luogo in cui vivono, rappresenta un ottimo modo per mettersi in discussione e costruire qualcosa di nuovo.
Il prezioso risultato di quest’intensa attività, abbinato alla risonanza mediatica conseguente al nostro impegno durante l’emergenza incendi, si è concretizzato con l’ingresso in Squadra di ulteriori volontari, già impiegati nelle varie attività ordinarie e di protezione civile.

Formazione per i ragazzi del Servizio Civile Nazionale.

La Squadra continua ad essere associata al Centro Servizi per il Volontariato Vol.To di Torino5) e nell’ambito dal Servizio Civile Nazionale, in collaborazione con la Regione Piemonte, conduce gli incontri formativi previsti per i “civilisti” finalizzati allo sviluppo di competenze in tema di Protezione Civile.
5 organizzazione di supporto che NON elargisce contributi economici né alle Associate e tantomeno volontari, ma che eroga servizi i cui utenti finali sono coloro che beneficiano dell’azione dell’associazione di volontariato.

La partecipazione ai dialoghi transfrontalieri

La nostra associazione, attraverso il Vol.TO, la Città Metropolitana di Torino e lo sportello Euro Direct, è stata chiamata a partecipare al progetto “Dialoghi Transfrontalieri Italia Francia, promosso dall’Unione Europea e finalizzato alla formazione di una coscienza europea, partendo reciproca conoscenza delle popolazioni di confine. Il progetto, iniziato a settembre 2018 e terminato ad aprile 2019, si è concretizzato in 6 incontri6 ed ha coinvolto 250 cittadini, 125 per nazione, selezionati nel modo più disomogeneo possibile per professione, ceto sociale, età ecc., proprio per avere un campione rappresentativo della popolazione europea, ha coinvolto gli Euro Direct di Torino, Vercelli, Cuneo ed Aosta.
I nostri volontari hanno pertanto partecipato ai vari incontri di preparazione e a quelli in plenaria con i cittadini francesi tenutisi a Chambery, Grenoble e Bardonecchia. Occasioni per un confronto sulla reciproca conoscenza dell’Unione, delle politiche di governance, di difesa e di sviluppo, prima della tornata elettorale di maggio 2019. Un’opportunità per ulteriori iniziative in ambito europeo.

Il ritorno a ROIO terremoto Abruzzo nel decennale

In occasione del decennale dal devastante sisma in Abruzzo, il progetto di solidarietà “Un Ponte per Roio”, ci ha visto tornare per 4 giorni nel capoluogo abruzzese. Nella circostanza i nostri volontari, uniti ad una rappresentanza dei Vigili del Fuoco e di un’associazione partecipante al progetto di ospitalità, hanno portato il messaggio di solidarietà del Sindaco e della nostra comunità a quella di Roio. Forte emozione ha riscosso tra i presenti il poter partecipare alla fiaccolata commemorativa, alla presenza del Presidente del Consiglio e di migliaia di volontari e cittadini intervenuti, per l’occasione e successivi sopralluoghi nei posti della ricostruzione.

I progetti in programma per il 2020

Anche per il 2020 la nostra associazione parteciperà ai vari bandi e progetti che usciranno, cercando di mantenere un trend positivo nell’evoluzione della nostra struttura.
L’esercitazione 11^ Campo scuola 2019, riconosciuta dal Dipartimento per la nona volta come esercitazione, rappresenta un traguardo che ci ha fatto decidere di proporci ancora come partecipanti nel progetto per la XII edizione Esercitazione Montana Alpi Graie 2020, che nel maggio 2020 porterà la nostra Squadra a Viù e in altri comuni dell’Unione Montana Alpi Graie per sei giorni di intensa esercitazione.
Verrà ripetuta la positiva esperienza di esercitazione complessa su neve (stage di ricerca in Valanga) come battitori per ricerca dispersi, che si terrà in Valle Stretta (Névache) con particolare attenzione alla conoscenza e pratica dell’orienteering, e all’auto soccorso in ambienti innevati. La Squadra inoltre, sarà tra le organizzatrici di un convegno tematico sulla sicurezza in montagna che si terrà a Bardonecchia, prodromico alla tre giorni in Valle Stretta.
In merito al potenziamento di mezzi ed attrezzature risulta necessario dotarci di un mezzo/furgone a 9 posti per trasporto persone, in sostituzione della Fiat Campagnola dismessa nel 2017. Intendiamo quindi perseguire questo obiettivo procedendo all’acquisto nell’arco di un paio d’anni, sempre che i fondi a disposizione siano sufficienti e che si ripresenti l’opportunità di partecipare agli appositi bandi predisposti ciclicamente dalla Fondazione CRT. Sia per i nuovi iscritti, che per i volontari che prestano servizio da anni, proseguono i corsi di formazione ed aggiornamento presso il Vol.To.

Progetto Faster 2020

Mantenendo un’ottica di sviluppo e di progressione all’interno del sistema di protezione civile la nostra squadra, a partire dal luglio scorso, ha aderito al progetto H2020 “Faster 833507”, promosso dall’Unione Europea e diretto dalla Regione Piemonte per la componente istituzionale italiana.
Il progetto, che coinvolge 7 Stati ed oltre 21 componenti istituzionali e private, prevede lo sviluppo e l’implementazione di nuove tecnologie a tutela del soccorritore chiamato ad intervenire in scenari di emergenza, in caso di un disastro naturale, antropogenico (causato dall'uomo) o di un evento terroristico.
Tale progetto proseguirà fino al 2021 e sono previste varie fasi, operative e di pianificazione, ed una di queste è stata calendarizzata in occasione del prossimo campo scuola in programma a maggio a Viù e negli altri comuni dell’Unione Montana Alpi Graie.

Verso un nuovo concetto di protezione civile.

L’analisi delle recenti e ripetute tragiche alluvioni sul territorio nazionale, con particolare riferimento a quella in Piemonte che ha visto il nostro territorio colpito, seppur in modo marginale rispetto ad altre zone della provincia, ha dato lo spunto per analizzare l’operato di tanti anni di lavoro e di progetti, ponendo l’attenzione su come sia sempre più necessario investire sull’informazione e sulla prevenzione.
L’unica certezza che il mondo scientifico continua a ribadire, infatti, è che fenomeni meteo violenti, come quelli dal 2015 al 2019, nei prossimi anni potrebbero ripetersi con cadenza ravvicinata ed effetti devastanti, amplificati dalle numerose situazioni di dissesto idrogeologico, presenti anche sul nostro territorio.
Mentre un tempo gran parte delle energie erano impiegate per reperire mezzi ed attrezzature per affrontare le emergenze, oggi la squadra si dedica maggiormente alla sensibilizzazione della cittadinanza, anche attraverso l’opera nelle scuole, su come comportarsi in caso di calamità, insistendo su quelle buone pratiche che possono consentire a tutti di salvarsi la vita ed evitare situazioni di pericolo. Il concetto di autosoccorso dovrà diventare sempre più diffuso in quanto la vastità e ampiezza dei fenomeni calamitosi non permetterà di disporre di un numero sufficiente di risorse che possano intervenire contestualmente in ogni zona colpita. Solo con la formazione ed educazione dei singoli cittadini si potranno contenere i maggiori effetti di disastri sia a persone che cose.
In conclusione il nostro è un volontariato che, nel corso degli anni è diventato sempre più professionale, ma senza perdere quello spirito di amicizia e voglia di mettersi in discussione per contribuire a migliorare la nostra comunità e alleviare la sofferenza nei momenti di criticità, dovuta ad eventi calamitosi.
Siamo però sempre più attenti a far sì che la nostra opera non si distingua solo nell’emergenza (dov’è più scontata) bensì durante tutte attività di prevenzione e di informazione sulla previsione dei rischi.

Nel 2019 la squadra AIB di Sant’Antonino effettuava complessivamente nr. 198 interventi come di seguito indicato, suddivisi in interventi di emergenza (in rosso) e programmati:

Tipo Intervento Inizio Comune Note
1.     controllo punti acqua 05/01/2019 Sant'Antonino di Susa Manutenzione
2.     Interventi Vari-Pubblica utilità 08/01/2019 Torino Attività Commissione
3.     Interventi Vari-Pubblica utilità 09/01/2019 Torino Pianificazione Corsi di Formazione
4.     Incontri con Enti/Corpi istituzionali 10/01/2019 Torino Incontro con UEPE per Lavori P.U.
5.     Manutenzione: Sede - Automezzi - Attrezzature 10/01/2019 Villar Dora Revisione mezzo - Defender
6.     Interventi Vari-Pubblica utilità 11/01/2019 Torino Attività Commissione Vol.To e Incontro per Stage Ricerca in Valanga
7.     Incontri con Enti/Corpi istituzionali 16/01/2019 Torino Incontro UEPE
8.     Interventi Vari-Pubblica utilità 17/01/2019 Torino Pianificazione Campo Scuola 2019
9.     Incontri con Enti/Corpi istituzionali 18/01/2019 Torino Tavolo Tecnico - Pianificazione Campo Scuola 2019

e ritiro materiale

10.  Interventi Vari-Pubblica utilità 19/01/2019 Sant'Antonino di Susa Manutenzione ambientale - abbattimento piante pericolanti
11.  Interventi Vari-Pubblica utilità 20/01/2019 Sant'Antonino di Susa Benedizione mezzi
12.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 22/01/2019 Villar Focchiardo Tavolo Tecnico Campo Scuola 2019 con Prefettura Sindaco Città Metropolitana
13.  Interventi Vari-Pubblica utilità 23/01/2019 Torino Pianificazione Stage in Valanga
14.  gestione amministrativa squadra 24/01/2019 Susa Agenzia Entrate per attribuzione codice abilitazione fattura digitale
15.  AIB ESTINZIONE - BONIFICA 28/01/2019 Caselette Incendio Musinè
16.  AIB ESTINZIONE - BONIFICA 29/01/2019 Caselette Incendio Musinè
17.  Interventi Vari-Pubblica utilità 29/01/2019 Torino Pianificazione Stage in Valanga
18.  Interventi Vari-Pubblica utilità 30/01/2019 Torino Programmazione Campo Scuola
19.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 04/02/2019 Torino Incontro per esercitazione Albareta 2019
20.  Interventi Vari-Pubblica utilità 01/02/2019 Torino Preparazione Stage su Valanga e Campo Scuola
21.  Interventi Vari-Pubblica utilità 02/02/2019 Villar Focchiardo Sopralluoghi per Campo Scuola
22.  Assemblea di Squadra 07/02/2019 Sant'Antonino di Susa Preparazione mezzi e attrezzature per Esercitazione su neve ricerca disperso
23.  Interventi Vari-Pubblica utilità 05/02/2019 Torino Incontro per Fundaising Campo Scuola
24.  Interventi Vari-Pubblica utilità 06/02/2019 Torino Attività Commissione Vol.To
25.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 07/02/2019 Torino Incontro Regione Piemonte per Campo Scuola Albareta 2019
26.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 07/02/2019 Bussoleno Presentazione SOS Montagna Unione dei Comuni
27.  FORMAZIONE non Aib 08/02/2019 Torino Corso Orienteering per Stage in Valanga
28.  FORMAZIONE non Aib 08/02/2019 Torino Corso Orienteering per Stage in Valanga
29.  Esercitazioni non Aib 09/02/2019 Villar Focchiardo Esercitazione con AFP Guida e ricerca disperso su neve
30.  Raduni - incontri AIB - Anniversari Squadre 10/02/2019 Roletto Commemorazione XX anniversario scomparsa David Bertrand
31.  Interventi Vari-Pubblica utilità 11/02/2019 Torino Fundraising per Campo Scuola
32.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 12/02/2019 Torino Incontro con UEPE per Lavori P.U.
33.  Interventi Vari-Pubblica utilità 14/02/2019 Torino Attività Commissione Vol.To
34.  Assemblea di Squadra 14/02/2019 Sant'Antonino di Susa  
35.  FORMAZIONE non Aib 15/02/2019 Torino Consiglio Direttivo Vol.To e Corso Orieentering per Stage in Valanga
36.  FORMAZIONE non Aib 15/02/2019 Torino Corso Orieentering per Stage in Valanga
37.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 20/02/2019 Torino Incontro con UEPE per lavori P.U.
38.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 21/02/2019 Torino Incontro con Città Metropolitana per Albareta 2019 e consegna materiali per Stage in Valanga
39.  Promozione attività AIB 13/02/2019 Torino Formazione Servizio Civile Nazionale
40.  Esercitazioni non Aib 22/02/2019 Bardonecchia Stage Ricerca in valanga
41.  Esercitazioni non Aib 23/02/2019 Bardonecchia Stage Ricerca in valanga
42.  Esercitazioni non Aib 24/02/2019 Bardonecchia Stage Ricerca in valanga
43.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 26/02/2019 Torino Incontro con UEPE per Lavori Pubblica Utilità
44.  Promozione attività AIB 27/02/2019 Torino Formazione con Servizio Civile Nazionale
45.  Interventi Vari-Pubblica utilità 28/02/2019 Torino Progettazione Bandi Vol.To
46.  Interventi Vari-Pubblica utilità 28/02/2019 Torino Progettazione Bandi Vol.To
47.  Interventi Vari-Pubblica utilità 01/03/2019 Torino Ritiro Ufficio Mobile ed attrezzature per Falò Carnevale
48.  ADDESTRAMENTO AIB DI SQUADRA 03/03/2019 Sant'Antonino di Susa  
49.  FORMAZIONE non Aib 09/03/2019 Bussoleno Adeguamento degli Statuti in base alla Riforma del Terzo Settore - Centro Servizi Vol.To
50.  Interventi Vari-Pubblica utilità 05/03/2019 Torino Ritiro materiale per Tavolo Tecnico Campo Scuola
51.  Interventi Vari-Pubblica utilità 05/03/2019 Sant'Antonino di Susa Falò di Carnevale
52.  Interventi Vari-Pubblica utilità 06/03/2019 Sant'Antonino di Susa Falò di Carnevale
53.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 07/03/2019 Villar Focchiardo Tavolo Tecnico per Campo Scuola 2019
54.  Interventi Vari-Pubblica utilità 08/03/2019 Torino Consiglio Direttivo Vol.To
55.  Interventi Vari-Pubblica utilità 12/03/2019 Torino Incontro per Bandi
56.  AIB ESTINZIONE - BONIFICA extra Distaccamento 12/03/2019 Val della Torre Incendio Val della Torre
57.  AIB ESTINZIONE - BONIFICA extra Distaccamento 13/03/2019 Val della Torre Incendio Val della Torre
58.  Promozione attività AIB 13/03/2019 Torino Formazione Servizio Civile
59.  ADDESTRAMENTO AIB DI SQUADRA 14/03/2019 Sant'Antonino di Susa Addestramento e pattugliamento
60.  AIB ESTINZIONE - BONIFICA extra Distaccamento 14/03/2019 Givoletto Incendio Givoletto - Fiano
61.  AIB ESTINZIONE - BONIFICA extra Distaccamento 15/03/2019 Givoletto Incendio Givoletto - Fiano
62.  Interventi Vari-Pubblica utilità 11/03/2019 Torino Progetto Italia Francia
63.  Interventi Vari-Pubblica utilità 15/03/2019 Torino Attività Commissione Vol.To
64.  Interventi Vari-Pubblica utilità 19/03/2019 Torino Progetto Comunicazione
65.  RIUNIONE Consulta Distaccamento 19/03/2019 Caprie  
66.  FORMAZIONE non Aib 15/03/2019 Torino Corso Fundraising
67.  FORMAZIONE non Aib 16/03/2019 Torino Corso Fundraising
68.  Interventi Vari-Pubblica utilità 20/03/2019 Torino Pianificazione Campo Scuola 2019
69.  FORMAZIONE non Aib 22/03/2019 Torino Corso Fundraising
70.  Interventi Vari-Pubblica utilità 23/03/2019 Villar Focchiardo Sopralluoghi per Campo Scuola Albareta 2019
71.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 26/03/2019 Torino Incontro con U.E.P.E. per Lavori Pubblica Utilità
72.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 28/03/2019 Torino Incontro C.R.I.
73.  controllo punti acqua 30/03/2019 Sant'Antonino di Susa Manutenzione
74.  Interventi Vari-Pubblica utilità 30/03/2019 Sant'Antonino di Susa Manutenzione ambientale - pulizia sentiero ed taglio piante cadute
75.  Interventi Vari-Pubblica utilità 30/03/2019 Sant'Antonino di Susa Manutenzione ambientale - taglio piante cadute su sentiero
76.  Interventi Vari-Pubblica utilità 01/04/2019 Sant'Antonino di Susa Manutenzione ambientale - sentiero Comettera
77.  Interventi Vari-Pubblica utilità 01/04/2019 Torino Fundraising per Campo Scuola -DPC/VSN/21877
78.  Interventi Vari-Pubblica utilità 02/04/2019 Torino Pianificazione Campo Scuola 2019 - DPC/VSN/21877
79.  Raduni - incontri AIB - Anniversari Squadre 05/04/2019 Torino Anniversario Sisma L'Aquila - Progetto ospitalità e solidarietà Un Ponte Per Roio
80.  Raduni - incontri AIB - Anniversari Squadre 06/04/2019 Torino Anniversario sisma L'Aquila - progetto Un Ponte per Roio ospitalità per popolazione colpita dal sisma
81.  Raduni - incontri AIB - Anniversari Squadre 07/04/2019 Torino Anniversario sisma L'Aquila
82.  Raduni - incontri AIB - Anniversari Squadre 08/04/2019 Torino Anniversario sisma L'Aquila -  Progetto Un Ponte Per Roio
83.  FORMAZIONE non Aib 09/04/2019 Bardonecchia Dialoghi Transfrontalieri Italia Francia - Eurodesk - Eurodirect
84.  FORMAZIONE non Aib 13/04/2019 Bussoleno Adempimenti obbligatori per gli ETS Rendicontazione e Bilancio
85.  CORSO FORMAZIONE AIB 13/04/2019   Corso formazione A
86.  CORSO FORMAZIONE AIB 14/04/2019   Corso formazione A
87.  Interventi Vari-Pubblica utilità 15/04/2019 Torino Ritiro materiale Vol.To per Campo Scuola Albareta 2019 - DPC/VSN/21877
88.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 16/04/2019 Villar Focchiardo Tavolo tecnico Albareta 2019 DPC/VSN/21877
89.  Promozione attività AIB 17/04/2019 Avigliana Progetto Scuola Volontariato
90.  Interventi Vari-Pubblica utilità 24/04/2019 Torino Assemblea Soci Vol.To
91.  Interventi Vari-Pubblica utilità 30/04/2019 Villar Focchiardo Sopralluoghi per Campo Scuola Albareta 2019 - DPC/VSN/21877
92.  Interventi Vari-Pubblica utilità 05/04/2019 Sant'Antonino di Susa Distribuzione cartoline 5x1000
93.  Esercitazioni non Aib 04/05/2019 Sant'Antonino di Susa Addestramento di squadra Montaggio tenda pneumatica
94.  Interventi Vari-Pubblica utilità 06/05/2019 Torino Preparazione Albareta 2019 - Grafica e Fundraising - DPC/VSN/21877
95.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 07/05/2019 Villar Focchiardo Conferenza Stampa Albareta 2019 DPC/VSN/21877

e ritiro materiale Vol.To

96.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 08/05/2019 Villar Focchiardo Incontro Città Metropolitana Albareta 2019

DPC/VSN/21877

97.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 09/05/2019 Torino Incontro CRI per Albareta 2019 - DPC/VSN/21877
98.  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 10/05/2019 Villar Focchiardo Incontro formativo CRI per Campo Scuola Albareta 2019

DPC/VSN/21877

99.  CORSO FORMAZIONE AIB 11/05/2019   Formazione AIB corso B
100.                  CORSO FORMAZIONE AIB 12/05/2019   Formazione AIB corso B
101.                  ASSEMBLEA REGIONALE 18/05/2019 Cuorgnè Assemblea Corpo
102.                  Esercitazioni non Aib 15/05/2019 Villar Focchiardo Esercitazione Albareta 2019 DPC/VSN/21877
103.                  Esercitazioni non Aib 16/05/2019 Villar Focchiardo Esercitazione Albareta 2019 DPC/VSN/21877
104.                  Esercitazioni non Aib 17/05/2019 Villar Focchiardo Esercitazione Albareta 2019  DPC/VSN/21877
105.                  Esercitazioni non Aib 18/05/2019 Villar Focchiardo Esercitazione Albareta 2019 DPC/VSN/21877
106.                  Esercitazioni non Aib 19/05/2019 Villar Focchiardo Esercitazione Albareta 2019 DPC/VSN/21877
107.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 22/05/2019 Sant'Antonino di Susa Corso di educazione stradale - Manifestazione
108.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 22/05/2019 Torino Attività post Esercitazione Albareta 2019 DPC/VSN/21877
109.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 23/05/2019 Torino Attività post Campo Scuola Albareta 2019 DPC/VSN/21877
110.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 28/05/2019 Torino Incontro Protezione Civile Città di Torino per attività nelle scuole
111.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 29/05/2019 Torino Attività post Campo Scuola Albareta 2019 DPC/VSN/21877
112.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 30/05/2019 Torino Attività rendicontazione post Campo scuola Albareta 2019 DPC/VSN/21877
113.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 31/05/2019   Incontro CRI post Campo Scuola Albareta 2019 DPC/VSN/21877
114.                  gestione amministrativa squadra 03/06/2019 Torino Rendicontazione Campo Scuola Albareta 2019
115.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 05/06/2019 Villar Focchiardo Debriefing Albareta 2019
116.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 05/06/2019 Torino Incontro Citta di Torino per Attività Scuole
117.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 06/06/2019 Torino Incontro Citta di Torino Giornata Protezione Civile
118.                  FORMAZIONE non Aib 08/06/2019 Bussoleno Corso Organizzare eventi
119.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 10/06/2019 Sant'Antonino di Susa Sopralluogo su Rio Torna
120.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 07/06/2019 Torino Incontro Città di Torino P.C. e consegna materiale Vol.To
121.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 10/06/2019 Torino Pratiche post Campo Scuola Albareta 2019
122.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 19/06/2019 Torino Incontro C.R.I. post Campo Scuola Albareta 2019
123.                  gestione amministrativa squadra 20/06/2019 Torino Consulenza per Statuto
124.                  Assemblea di Squadra 20/06/2019 Sant'Antonino di Susa  
125.                  P.C. interventi locali 21/06/2019 Sant'Antonino di Susa Intervento P.C. Attivazione locale Ricerca disperso
126.                  P.C. interventi locali 22/06/2019 Sant'Antonino di Susa Intervento P.C. Attivazione locale Ricerca disperso
127.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 23/06/2019 Sant'Antonino di Susa Servizio Maratona Via Francigena
128.                  gestione amministrativa squadra 25/06/2019 Sant'Antonino di Susa Modifiche Statuto
129.                  gestione amministrativa squadra 26/06/2019 Torino Consulenza Statuto
130.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 03/07/2019 Torino Incontro Regione Piemonte
131.                  Assemblea di Squadra 03/07/2019 Sant'Antonino di Susa Assemblea Straordinaria di Squadra

Modifica dello Statuto in ottemperanza alle disposizioni previste adeguamento ' Codice del Terzo Settore '

132.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 05/07/2019 Torino Incontro Regione Piemonte per progetto
133.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 10/07/2019 Torino Progetto radio
134.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 11/07/2019 Torino Progetto radio
135.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 12/07/2019 Torino Progetto radio
136.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 14/07/2019 Sant'Antonino di Susa Manifestazione Bersaglieri
137.                  gestione amministrativa squadra 16/07/2019 Torino Registrazione Statuto - Consiglio Presidenza Vol.To
138.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 17/07/2019 Torino Progetto Europeo Pluriennale con Regione Piemonte
139.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 26/07/2019 Sant'Antonino di Susa Sopralluogo sentiero Frassati
140.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 31/07/2019 Villar Focchiardo Commissione Campo Scuola Albareta 2019
141.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 02/08/2019 Viù Incontro Coordinamento e incontro Sindaco Viù per Campo Scuola 2020

Ritiro materiale Vol-To

142.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 31/08/2019 Sant'Antonino di Susa Servizio per manifestazione Festa Patronale
143.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 01/09/2019 Sant'Antonino di Susa Servizio Manifestazione Festa Patronale
144.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 09/09/2019 Torino Incontro in Tribunale per LPU e Messa alla prova
145.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 10/09/2019 Torino Rinnovo permessi ZTL e Incontro Regione per Progetto Faster
146.                  FORMAZIONE non Aib 13/09/2019 Villar Focchiardo Corso Rischi naturali in Val di Susa
147.                  FORMAZIONE non Aib 20/09/2019 Villar Focchiardo Corso Rischi naturali in Val di Susa
148.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 24/09/2019 Torino Incontro per LPU
149.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 25/09/2019 Torino Progetto Faster
150.                  FORMAZIONE non Aib 27/09/2019 Torino Corso INAIL e Corso rischi naturali in Val di Susa
151.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 04/09/2019 Torino Incontro UEPE per convenzione LPU
152.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 12/09/2019 Torino Incontro Tribunale per Convenzione LPU MAP
153.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 19/10/2019 Viù Incontro preliminare e sopralluoghi con Sindaco, amministratori e Coordinamento per Esercitazione 2020
154.                  FORMAZIONE non Aib 04/10/2019 Villar Focchiardo Corso Rischi naturali in Val di Susa
155.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 01/10/2019 Torino Incontro Progetto europeo Faster
156.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 03/10/2019 Torino Incontro Progetto Europeo Faster
157.                  Promozione attività AIB 04/10/2019   Promozione Volontariato AIB  Salone dell'Emergenza REAS 2019
158.                  Promozione attività AIB 05/10/2019   Promozione Volontariato AIB - Salone dell'Emergenza REAS 2019
159.                  Promozione attività AIB 06/10/2019   Promozione Volontariato AIB Salone dell'emergenza REAS 2019
160.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 08/10/2019 Torino Incontro Regione Piemonte per Serra 2018 e Albareta 2019

Incontro con CRI

161.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 11/10/2019 Torino Incontro con Amministrazione Comune Viù per Campo Scuola 2020
162.                  FORMAZIONE non Aib 12/10/2019 Bussoleno Corso Rischi naturali in Val di Susa
163.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 16/10/2019 Torino Incontro per Corsi CRI
164.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 18/10/2019 Torino Consiglio Direttivo Vol.To e Progetto Faster
165.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 22/10/2019 Torino Progetto Europeo Faster
166.                  Nubifragi Piemonte ottobre 2019 22/10/2019 Sant'Antonino di Susa Presidio e Monitoraggio a seguito Allerta 1
167.                  Nubifragi Piemonte ottobre 2019 23/10/2019 Sant'Antonino di Susa Monitoraggio a seguito Allerta 2
168.                  Nubifragi Piemonte ottobre 2019 24/10/2019 Sant'Antonino di Susa Monitoraggio a seguito Allerta 2
169.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 24/10/2019 Torino Incontro Regione Piemonte per Campo Scuola 2020
170.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 03/11/2019 Sant'Antonino di Susa Giornata Unità Nazionale delle Forze Armate
171.                  FORMAZIONE non Aib 06/11/2019 Torino Corso Formazione C.R.I. Emergenza
172.                  Esercitazioni non Aib 08/11/2019 Torino Consiglio Direttivo e Corso Orienteering
173.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 11/11/2019 Torino Progetto Europeo Faster
174.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 12/11/2019 Torino Incontro C.R.I. per Campo Scuola 2020
175.                  FORMAZIONE non Aib 13/11/2019 Torino Corso Formazione C.R.I. Emergenza
176.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 13/11/2019 Sant'Antonino di Susa Incontro tra Associazioni
177.                  Riunioni locali/Consulte 20/11/2019 Almese  
178.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 15/11/2019 Viù Incontro Comune e Associazioni Esercitazione Montana Alpi Graie 2020
179.                  FORMAZIONE non Aib 15/11/2019 Bussoleno Corso Orienteering
180.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 21/11/2019 Torino Attività per Esercitazione Montana Alpi Graie e Consiglio Direttivo Vol.To
181.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 20/11/2019 Torino Commissione - Progetto Esercitazione Montana Alpi Graie 2020
182.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 23/11/2019 Torino Convegno decennale del terremoto in Abruzzo
183.                  Promozione attività AIB 26/11/2019 Torino Progetto Scuole Università territorio
184.                  ALLUVIONE PIEMONTE NOV_2019 23/11/2019 Sant'Antonino di Susa Emergenza idrogeologica - Monitoraggio a seguito allerta rossa
185.                  ALLUVIONE PIEMONTE NOV_2019 24/11/2019 Sant'Antonino di Susa Emergenza idrogeologica - monitoraggio a seguito allerta rossa
186.                  ALLUVIONE PIEMONTE NOV_2019 25/11/2019 Sant'Antonino di Susa Emergenza idrogeologica monitoraggio a seguito allerta rossa
187.                  ALLUVIONE PIEMONTE NOV_2019 26/11/2019 Sant'Antonino di Susa Rimozione piante e massi caduti su strada dopo Emergenza Idrogeologica
188.                  Promozione attività AIB 03/12/2019 Torino progetto comunicazione
189.                  FORMAZIONE non Aib 04/12/2019 Torino Corso C.R.I.
190.                  RIUNIONE Consulta regionale Distaccamenti 07/12/2019 Cuorgnè  
191.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 10/12/2019 Torino Progetto Università Sviluppo del territorio
192.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 11/12/2019 Sant'Antonino di Susa Sopralluogo Borgata Pian del Rocco con studenti Università
193.                  FORMAZIONE non Aib 11/12/2019 Torino Corso C.R.I.
194.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 12/12/2019 Torino Incontro con Regione Piemonte per Campo Scuola 2020 e Consiglio Direttivo Vol.To
195.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 14/12/2019 Torino Progetto Recupero frazione montana
196.                  FORMAZIONE non Aib 18/12/2019 Torino Corso C.R.I.
197.                  Incontri con Enti/Corpi istituzionali 28/12/2019 Sant'Antonino di Susa Incontro con Sindaco
198.                  Interventi Vari-Pubblica utilità 30/12/2019 Torino progetto recupero borgate montane

 

Negli interventi sopra indicati non compaiono tutti quelli di natura organizzativa, gestionale, di rappresentanza e di manutenzione mezzi, sede ed attrezzature che costituiscono buona parte delle ore impiegate dai volontari per aumentare l’affiatamento tra loro e rendere più funzionale l’intera struttura nel momento del bisogno.